Nonna va dall’ortolano

La nonna va dall'ortolano

La nonna, approfittando di una pausa nella pioggia che da tempo ci tormenta, è scesa di casa e si è recata dall’ortolano. Ha comprato quel tanto di frutta e verdura che le basta per la giornata e anche un piccolo pezzo di pane. Infatti a Figline l’ortolano tiene anche il pane, quello buono, buona ancora fatto secondo l’antica ricetta. Viene da Faella, un paese vicino a Figline, e si chiama “il Brutto di Faella”. Nonostante il nome poco invitante è veramente gustoso a differenza dei prodotti industriali.
Per fortuna la casa della nonna è proprio accanto all’ortolano e perciò lei non si è vestita completamente come converrebbe, visto che siamo d’inverno, ma è scesa in ciabatte e si è messo sulle spalle uno scialle fatto a mano probabilmente da lei stessa. Non ha neanche preso la sporta, tanto l’ortolano ci regala un sacco di plastica, si spera biodegradabile.

Annunci

Feel free to comment in your language, we speak more than Italian!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...