Che palle!

Che palle, non c'è posteggio
A Figline nel Valdarno manca il posteggio, specie nel centro storico. Come del resto in tutti i centri storici dell’Italia. Quando furono costruiti le donne e gli uomini andavano a piedi, chi se lo poteva permettere a cavallo. E le merci venivano trasportati con dei carri trainati da buoi. Ogni tanto passava pure qualche carrozza. Siccome lo spazio entro le mura della città era prezioso, veniva sfruttato ben bene. La logica conclusione di questi fatti è che i centri storici italiani non sono adatti al traffico moderno e non lo è neanche quel che resta dell’antica Figline. E soprattutto è cosa difficile trovare posteggio per le macchine. Nella foto si vede come le autorità preposte al problema cercano di disciplinare gli automobilisti, mettendoci grosse palle di pietra a delimitare lo spazio riservato alle macchine. Altrimenti si spingerebbero sicuramente fin dentro il prato che vi confina.

Annunci

Feel free to comment in your language, we speak more than Italian!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...