Due biciclette felici

Due biciclette felici al muro del castello Serristori
Solo venendo a Figline potete vedere una scena come questa!
Ancora una coppia di biciclette lei e lui, felicemente legati insieme e a un palo robusto davanti a un muro antico. Questa volta si tratta di un muro veramente speciale, infatti sono le “mura castellane” del signor conte Serristori come si evince leggendo la targa di marmo incastrata nel muro un po’ sopra le bici. A destra nella foto si vede bene una delle sei “luci” di cui parla l’atto. Oggi dell’orto è rimasto solo la piccola striscia di prato sulla quale poggiano le bici. Peraltro il praticello è già stato trinciato con impeto degno di cause migliori dai “giardinieri” del comune e tracce dei loro misfatti sono ben visibile sulle ruote delle bici.
Tutto il resto del terreno è stato degradato a posteggio.
Ecco il testo della targa
Il conte Serristori ha concesso al sig. Cesare Mannucci fu Angiolo di aprire 6 piccole luci sull’orto di sua proprietà perfornado le mura castellane. Dette luci il conte Serristori ed i suoi eredi potranno sempre fare richiudere a loro piacimeno a spese dei sig.i Mannucci.
Atto Serristori
Comune di Figline e Mannucci
Rogito dell’imperatore 17 luglio 1901
Registrato a Pontassieve il 26 luglio
Trascritto all’ufficio ipoteche di Arezzo il 12 settembre stesso anno.

Annunci

Feel free to comment in your language, we speak more than Italian!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...