Zingari a Figline

Due zingari e una donna anziana

Tra Figline e Firenze c’è forte pendolarismo per motivi di studio o di lavoro. La grande massa delle persone si muove da Figline verso il capoluogo regionale la mattina ma vivono abitualmente a Figline. Esiste pure un movimento all’incontrario assai interessante. All’incirca tra le otto e le nove della mattina alla stazione di Figline scendono dal treno degli stranieri che cercano di guadagnare qualche soldo a Figline. Solo verso sera tornano a Firenze. Alcuni di questi stranieri sembrano cittadini nigeriani mentre altri sono zingari.
Nella foto una giovane coppia di zingari seduti per terra all’ora di pranzo, in piazza Ficino. La donna si è pure tolta le scarpe, forse sono nuove e le fanno male. Oltre che a Figline lavora anche al mercato di San Ambrogio a Firenze, dove spesso la osservo. Una signora anziana si è fermata a parlare con loro; come ho potuto notare il dialogo tra loro tre è durato a lungo e perciò ho avuto la possibilità di scattare foto scegliendo la inquadratura con comodo. Fatto degno di nota perché di solito stranieri di questo tipo non amano farsi fotografare e si nascondono appena vedono una macchina fotografica.

Annunci

Feel free to comment in your language, we speak more than Italian!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...