Gonna vintage

Insegnate con gonna vintage
Una classe di studenti, a giudicare dalla loro altezza di scuola media, segue in fila indiana non proprio perfetta la loro insegnate. Ragazze e ragazzi sono vestiti rigorosamente unisex in jeans e maglietta, come del resto accade un po’dapperttutto nel mondo occidentale. L’insegnante invece indossa una gonna decisamente vintage. Si tratta di una gonna lunga e molto larga, costruita a balze variopinte. Questo tipo di gonne comparve in Italia e non solo, intorno all’anno sessantotto ed ebbe una stagione lunga e fortunata, anche perché era molto facile cucirsela da sé; non occorreva davvero essere una brava sarta. In più costavano molto poco, perché per costruire le balze si poteva riciclare vecchi vestiti e avanzi, bisognava solo fare attenzione ad accostare bene i colori. Certo, va ricordato che allora in quasi tutte le case c’era una macchina da cucire e le donne la sapevano usare.
La giovane donna nella foto invece assai probabilmente ha acquistato il suo capo d’abbigliamento a qualche bancarella del usato pagandolo poche euro. Mi fa piacere vedere di novo una gonne a balze, simbolo di una stagione passata che però ha segnato in modo indelebile il presente.
La foto è stata scatta sul angolo di Corso Garibadi e Spedale Serristori.

Annunci

Feel free to comment in your language, we speak more than Italian!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...