Solstizio d’estate

Solstizio d'estate a Figline
La scorsa settimana c’è stato il solstizio d’estate e a Figline nessuno sembra essersi accorto, né ci sono stati manifestazioni in proposito. Ma qualcuno in comune deve aver sentito che il solstizio d’estate viene festeggiato fin dalla notte dei tempi con riti che comportano luci e fuochi soprattutto nei paesi nordici, dove dopo un lungo inverno segue un estate mite e benvenuto. Luoghi noti per la commemorazione dei solstizi sono per esempio Stonehenge in Inghilterra e gli Externsteine in Germania. In Italia dove il sole d’estate viene vissuto come nemico dal quale ci si deve proteggere non c’è traccia di tutto ciò.
Curiosamente a Figline il Comune sta preparando una non meglio specificata “festa della luce” ai cittadini e ai turisti dall’Europa del nord che in questo periodo sono assai numerosi. A tal scopo oggi sono comparsi in piazza Marsilio Ficino un sacco di strutture ai quali gli addetti ai lavori appendevano degli addobbi. A ben guardare questi addobbi sono gli stessi che vengono da qualche anno usati a natale per dare un po’ di atmosfera al centro storico. Infatti per alcune ore c’era pure qualche babbo natale ben visibile nel centro della piazza. In ultimo qualcuno se n’è accorto dell’anacronismo e il babbo natale fu rimosso. Però in cima alla piazza ora troneggia una struttura che due anni fa fu collocato con funzione di albero di natale: una sorta di piramide fatta di lampadine. Per fortuna lo scorso anno è tornato l’abete tradizionale in piazza per le feste di natale.
Siamo in tempo di crisi economica e i comuni non hanno soldi e non possono spendere neppure per cose ben più necessarie che degli addobbi in piazza, questo i cittadini lo hanno capito bene.
Allora è proprio necessario introdurre una festa non contemplata dalla tradizione italiana o toscana in questo momento?

Annunci

2 pensieri su “Solstizio d’estate

  1. parapigliati

    L’idea di ravvivare la piazza per i turisti non mi pare sbagliata: certo l’iniziativa per raggiungere il suo scopo non può essere estemporanea e dovrebbe essere organizzata bene (non so, tipo associandola a qualche iniziativa locale tipo fiera o altro e pubblicizzandola un minimo…).
    Poi certo, bisogna considerare il costo e il ritorno economico per il paese nel suo complesso…

    Rispondi

Feel free to comment in your language, we speak more than Italian!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...