Cavallo in divieto di sosta

un cavallo in divieto di sosta
Figline nel Valdarno è diviso in contrade che prendono i nomi delle antiche porte che permettevano la comunicazione tra il comune e l’esterno quando ancora le antiche mura della città avevano una funzione difensiva. È tradizione che ogni contrada organizza una festa ogni anno. Ora è il turno di porta senese che ha allestito una zona di mercatino e gastronomia lungo il cassero. Ma la domenica mattina i contradaioli hanno portato alla Collegiata i bambini nati negli ultimi mesi per farli battezzare. Uno dei contradaioli ha ben pensato di arrivarci alla cerimonia a cavallo e lo ha posteggiato davanti all’ingresso della chiesa legandolo a un pilastro e ignorando il divieto di sosta che vige in questo posto.
Il cavallo si è comportato benissimo e ha aspettato tutto il tempo in modo composto nonostante che numerose persone di passaggio lo toccassero.
Vigili a fare la multa non si sono visti.

Annunci

4 pensieri su “Cavallo in divieto di sosta

Feel free to comment in your language, we speak more than Italian!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...