Natale tra poco

A natale il commercio si fa alternativo
Domenica è stata la prima domenica di avvento e quindi è anche i bambini italiani hanno iniziato il countdown per natale. Infatti nelle librerie e nelle edicole ormai si vendono comunemente calendari di avvento nel mese di novembre e così i piccoli italiano possono aprire una finestrina del calendario al giorno come fanno i loro coetanei al di là delle alpi. Nella cartolibreria in piazza a Figline ho visto una bambina uscire felicemente con uno di questi calendari che era decorato perfino con delle lucine lampeggianti!
Negozi e supermercati sono ormai decorati con gli immancabili alberi di natale, altra tradizione importata dal nord. Nella foto di oggi uno di questi alberi si riflette nella vetrina centrale. E nei pressi dell’uscita ci stanno due giovanotti con palese sfondo migratorio e cercano di guadagnare qualcosa vendendo la mercanzia che tengono nelle grosse borse poggiate per terra. Arrivano a Figline con uno dei treni della mattinata come gli zingari, e sperano di concludere qualche affare con i clienti del supermercato.

Annunci

3 pensieri su “Natale tra poco

Rispondi a parapigliati Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...