Archivi tag: acqua

Un cane davanti al bar

Un cane aspetta davanti al bar
Per oggi il Servizio Meteo Nazionale ci aveva promesso non solo pioggia ma temporali rovinosi. Qui a Figline non si è visto neanche una goccia d’acqua.
Quindi continua a fare caldo e spesso abbiamo sete.
Noi esseri umani facciamo presto: ci infiliamo in un bar e ci beviamo una bella bibita ghiacciata. Le persone particolarmente avvedute si portano pure una bottiglia di acqua in borsa quando devono uscire nelle ore calde.
Ma guardate questo bellissimo cane; è collassato davanti all’ingresso di un bar dove il suo padrone egoista si è recato a bere. Infatti si vedono ancora le sue gambe attraverso la porta vetri del bar. Guardate quanto è ben educato il cane, come sta fermo e aspetta fiduciosamente senza essere neppure legato in alcun modo.
Meriterebbe una ciotola di acqua fresca anche lui!

Annunci

Un cane beve alla fontana

Un cane beve alla fontana
Fa caldo.
Fa tanto caldo ai padroni quanto ai loro cani e tutti hanno sete. Mentre per gli esseri umani e per i piccioni è facile dissetarsi alla fontanella in piazza a Figline non è così per i cani. Infatti nella vaschetta inferiore che sarebbe raggiungibile per i cani l’acqua non si raccoglie e i cani tentano abbastanza inutilmente di acchiappare l’acqua che casca a zampillo scarso.
Ma il padrone della foto mostra particolare empatia con il suo migliore amico. Con le sue mani forma una ciotola per raccogliere il prezioso liquido e lo offre al suo cane che lo beve con entusiasmo.
Una piccola scena toccante.

Pozzanghera

Una grossa pozzanghera a Figline
Pioveva ieri a Figline.
Piove oggi a Figline.
Domani pioverà a Figline?
E quando piove si formano le pozzanghere e ci si bagna i piedi, cosa sgradevole. Una pozzanghera è un accumulo di acqua non contenuto che si forma in una depressione sulla superficie della strada. Pozzanghere generalmente sono piccole abbastanza da scavalcare e poco profonde da poterci camminare attraverso. Ma quelle a Figline fanno eccezione. Noi qui abbiamo delle pozzanghere da record, come quella della foto. Per fortuna la stradina in questo punto è larga abbastanza da poterci girare intorno, perché la pozzanghera è davvero troppo grossa per passarci sopra, magari con un salto. E sulla sua profondità è meglio non fidarsi.
Però in un raro momento di sole questi laghetti sulle strade di Figline sono una delizia per chi fotografa. Ridefiniscono completamente cielo, edifici, oggetti e persono in quanto li restituiscono specchiati e morbidi.