Archivi tag: bus

La fermata delle ragazze

Ragazze aspettano alla fermata del bus
Ho già più volte pubblicato delle foto del capolinea degli autobus a Figline perché ci passo volentieri a rubare qualche scatto. Di solito è un luogo abbastanza deserto e ma a certe ore, come per esempio prima dell’inizio delle lezioni a scuola e dopo la fine si riempie molto.
Nel vasto piazzale ci sono pure due strutture di metallo, uno accanto all’altra, con tanto di tettuccio di vetro che offrono complessivamente dieci posti a sedere. Durante l’estate questi posti a sedere sono inservibili perché il metallo si riscalda troppo. Ma ora che è tornato il fresco vengono presi d’assalto dai giovani che attendono i loro bus per tornare a casa.
È curioso notare come una delle strutture è dipinta di rosso, mentre l’altra invece sfoggia un bel tono di rosa. Quattro ragazze giustamente si sono messi a sedere proprio lì.

Annunci

Al capolinea

Studenti alla fermata dei bus a Figline
Da pochi giorni è iniziato l’anno scolastico nuovo e al capolinea dei bus a Figline ci sono un sacco di studenti che alla fine delle lezioni aspettano i loro bus per tornare a casa. La grande piazza accanto alla stazione, di solito piuttosto vuota, a quest’ ora si riempie di giovani.

Attesa del bus

Due donne aspettano alla fermata del bus
È luglio e fa caldo. Siamo al capolinea dei bus a Figline nel Valdarno.
Due donne aspettando il bus. Fa tanto caldo che preferiscono aspettare seduti all’ombra anziché sulle apposite panchine anche se devono stare seduti su un bordo di cemento sicuramente non molto comodo. Guardate che capolavoro sono le panchine che stanno a disposizione dei viaggiatori in attesa! Sono fatte di metallo, quindi roventi d’estate e freddissimi d’inverno. Insomma sedervici sopra è sgradevole o impossibile per la maggior parte dell’anno. Infatti le belle panchine antiche che si trovano ancora talvolta nei giardini pubblici hanno la seduta in legno che notoriamente è assai più indifferente alle temperature che non il metallo. Evidentemente chi ha progettato ed eseguito le panchine del capolinea non lo sapeva e ha allegramente sperperato soldi pubblici in panchine inutilizzabili.
Mi piacerebbe condannare quella persona ad attendere l’autobus tutti i giorni seduto sul suo capolavoro.

Alla fermata del bus

Un uomo aspetta alla fermata del bus a Figline Valdarno

Accanto alla stazione ferroviaria di Figline Valdarno c’è pure la stazione dei bus. Si tratta di un vasto piazzale senza alcun arredamento, se si eccettua una panchina, una di numero, miserabile e insufficiente. Le autorità competenti per la gestione delle piazze di pubblica utilità sembrano pensare che meno si arredano le piazze, meglio è. Invero a Figline non mancano le panchine, ma sono collocate in punti dove non servono o dove addirittura non sono accessibili.
Un uomo, evidentemente in attesa di un bus, aspetta pazientemente in piedi e appoggiandosi al muro. Per ingannare l’attesa fuma una sigaretta e osserva un piccione in cerca di briciole.
Speriamo che il bus sia puntuale!