Archivi tag: gioco

Tre campioni alla conquista del mondo

Tre campioni partono alla conquista del mondo
Per un bel po’ di tempo questi tre ragazzi campioni hanno giocato nel garage sottoterra. Penso che si trattasse di una specie di golf perché il gioco consisteva nel tirare botte a una bottiglia di plastica con un bastone. E a quanto ho capito la bottiglia doveva colpire il portone di uno dei box. Facevano a turno in quanto la bottiglia era una sola e si divertivano quanto solo a quell’età si è capaci di divertirsi.
Ad un certo punto però hanno deciso di abbandonare il garage e di salire in superficie e conquistarsi altri terreni di gioco. Era il momento di fare una foto in quanto la luce che giungeva dallo scivolo me lo permetteva; purtroppo finché giocavano dentro il garage l’illuminazione non bastava per degli scatti.

Annunci

Gioco di carte

Due uomini giocano a carte
Pochi passi fuori porta Aretina c’è un fazzoletto di terra sopraelevata che proprio non è adatto a posteggiare le macchine. È quanto è rimasto di un giardino pubblico che fu trasformato in posteggio. D’estate è ben ombreggiato da un bell’esemplare di platano che per qualche miracolo è riuscito a crescere e svilupparsi senza che i giardinieri del comune lo abbiano ridotto a triste moncone come tutti gli altri platani nei giardini pubblici di Figline. Oltre al platano ci sono pure ben sei panchine, decisamente troppe per uno spazio così piccolo, e tre attrezzature per bambini. Lo spazio è molto frequentato dai proprietari di cani che lì lasciano correre liberamente i loro beniamini. Altrimenti non è molto frequentato. Quindi ero veramente sorpresa quando per alcuni giorni di seguito ho trovato due uomini a giocare a carte proprio sulla panchina sotto il grande platano.
Ma dopo aver fatto la loro la foto non sono mai più tornati sulla panchina.

Bambini

Una bambina e un bambino giocano insieme
Ogni bambino è una nuova pagina nel libro eterno della creazione.
Viene da noi ma non ci appartiene.
I bambini esprimono la voglia della vita di continuare ancora e ancora.
Abbi rispetto.

Bambine

Due bambine si rincorrono in piazza Ficino
Divina Commedia

Qual è colui che sognando vede,
che dopo ‘l sogno la passione impressa
rimane, e l’altro a la mente non riede

Dante Alighieri, Paradiso, canto 33