Archivi tag: lavoratori

Pausa pranzo

Un lavoratore consuma un panino in un giardino pubblico a Figline durante la pausa pranzo
Lunchtime
Il pasto di metà giornata si chiama pranzo e giustamente il lavoro si ferma per la cosiddetta pausa pranzo. In Italia il pasto di mezzogiorno era tradizionalmente il più importante della giornata. Ma recentemente, soprattutto nelle città e per esigenze di lavoro il pranzo si è ridotto a un panino o poco altro, consumato fuori casa e in fretta. Nella sua forma tradizionale il pranzo comprendeva tre portate: un primo piatto, un secondo piatto con un contorno, seguito da un dolce o frutta. Tuttavia con gli anni questo pasto ha perso la sua importanza e si è ridotto a una portata, se consumato in un posto di ristoro, o a un panino accompagnato magri da un pezzo di frutta consumato in qualche posto purchessia. Girando per il centro antico si ha l’impressione che a Figline il pasto tradizionale a mezzogiorno sia ancora vivo. In centro a quell’ora tutte le attività chiudono e strade e piazze sono deserte. Sembra che tutti i figlinesi che lavorano lo stianno faccendo talmente vicino a casa che da poterci tornare per l’ora del pasto.
Ma basta lasciare il centro e muoversi verso i bar e supermercati della periferia per convicersi del contrario.
E quando il tempo lo permette vanno incluso anche i giardini pubblici purché offrano qualche posto a sedere. Ovunque durante la pausa pranzo si può vedere lavoratori intenti a consumare rapidamente panini e simili. Abbondano pure le bottigliette di plastica che contengono acqua minerale. E dopo un café svelti, svelti si torna al posto di lavoro.

Annunci