Archivi tag: sud

Nonno in bici e hanami

Un nonno pensoso passa in bici davanti ad alberi sakura
Un uomo in là con gli anni viaggia lentamente con la bicicletta lungo la SS 69 nella periferia sud di Figline nel Valdanro. A giudicare dal colore della bici è un sostenitore della locale squadra di calcio, la Fiorentina. Il delicato viola della bici si intona perfettamente con il colore dei fiori di alcuni splendidi esemplari di alberi sakura; la ringhiera verde, colore complementare, ne esalta il contrasto cromatico. Gli alberi nella foto non sono certo secondi in bellezza ai loro parenti che in questo momento fioriscono in Giappone, dove la popolazione li sta festeggiando con il consueto hanami. Hanami vuol dire “vedere i fiori”. È un’antica consuetudine dei giapponesi che unisce l’omaggio alla bellezza della fioritura a una riflessione seria. L’effimera natura dei fiori è considerato simbolo della fragilità della vita.
In italiano questi alberi vengono chiamati anche ciliegi giapponesi, benché non sono ciliegi ma susini (Prunus ssp.). Il loro dolce profumo è più forte del odore di benzina, almeno nel tratto in cui accompagnano la SS 69, e il nonno sembra essersene accorto e goderne.

Annunci

Figline, Corso Mazzini

Corso Mazzini a Figline Valdarno
Corso Mazzini, una delle strade principali di Figline Valdarno, conduce dalla Piazza Marsilio Ficino verso sud. Termina nel luogo dove si trovava la Porta Arentina che fu smontata alla fine dell’Ottocento per dare sfogo alla voglia dei figlinesi di uscire dalle antiche mura. Il Corso fino a pochi anni fa era sede delle più prestigiosi attività commerciali della città e i cittadini ci passeggiavano anche solo per godersi le vetrine e le belle cose esposte. Le case che fiancheggiano il Corso sono tutte databili al Cinquecento e magari più indietro, formano un insieme molto pittoresco che numerosi turisti apprezzano ogni anno.
Purtroppo sono manifesti i segni del lento ma inarrestabile degrado che affligge molti centri storici in Italia. I storici negozi chiudono uno dietro all’altro e non vengono sostituite da nuove attività. Case sono in vendita e non trovano acquirente. Nessuno ci passeggia più per il piacere di passeggiare. La foto scattata di martedì mattina, che è pure giornata di mercato a Figline, illustra bene la situazione.

Lucchetti dell’ amore a Figline

Lucchetti dell'amore sul ponte sull'Arno a Figline Valdarno

C’è una suggestiva leggenda a Firenze che ha incoraggiato negli anni la comparsa di un numero sempre maggiore di lucchetti sulle ringhiere del Ponte Vecchio, con grande dispiacere delle forze dell’ordine fiorentine.
La leggenda vuole che, se una coppia incatena un lucchetto sul Ponte Vecchio e poi getta la chiave nell’Arno, il suo amore durerà in eterno. Migliaia di coppie hanno visitato Ponte Vecchio espressamente per questo motivo e ci hanno lasciato il loro lucchetto con o senza firma.
Ormai non è più consigliabile cercare di far parte di quella leggenda. Sembra che la sovrabbondanza di lucchetti stava danneggiando alcune parti del ponte più vecchio di Firenze, ed il comune di Firenze ha dovuto rimuoverne la maggior parte. Oggi, chi tenta di incatenare un lucchetto su Ponte Vecchio, deve pagare una severa multa!
Sarà per questo motivo che l’usanza si è spostato sul ponte a Figline nel Valdarno. Recentemente sono comparsi dei lucchetti firmati sulla righiera al lato sud del ponte, quello insomma facilmente accessibile e che viene usato dalla maggioranza dei pedoni. Le chiavine, presumibilmente giacciono in fondo al letto del fiume Arno.
Non mi resta di fare i migliori auguri agli innamorati :-)

Panni al vento

Una donna stende panni al vento

Si fa vedere il sole, anche se il cielo non promette nulla di buono. E soffia un piacevole vento che ha giusto la forza che ci vuole per asciugare i panni. In uno dei condomini alla periferia di Figline Valdarno una donna sta sul balcone di casa rivolto al sud e stende la biancheria della famiglia sui fili che corrono lungo il muro. La massaia sul piano superiore l’ha preceduta.